Salta al contenuto
Rss



2010 - Una testa fuori dal Comune

Una testa fuori dal Comune Il progetto finanziato dalla Provincia di Novara, Assessorato alle Politiche Giovanili, attraverso i fondi regionali dell'APQ, ha la finalità di promuovere la mobilità giovanile, sia nazionale sia europea, come occasione di crescita e formazione della persona.
Il progetto prevede:
a. la realizzazione di scambi giovanili nazionali a Trieste e Napoli, ovvero un'occasione di confronto e di scambio tra gruppi di giovani attorno a due temi scelti dalle organizzazioni coinvolte nel progetto: la memoria e l'identità (sia locale sia europea) per lo scambio di Trieste e la legalità per quello di Napoli (le iscrizioni sono aperte fino a fine marzo ed i moduli sono reperibili presso l'Urp di San Nazzaro Sesia ed il CSV di Novara, dopo tali date chiedete comunque!);
b. informazione, consulenza e progettazione sul Servizio Volontario Europeo del Programma europeo Gioventù in Azione, per tutti i giovani tra i 18 e i 30 anni;
c. la valorizzazione di esperienze di mobilità giovanile attraverso laboratori video ed interviste ai protagonisti, nonché il coinvolgimento di chi ha già partecipato ad attività di volontariato all'estero tra febbraio e maggio 2010;
d. la realizzazione di laboratori interculturali nelle scuole e nel Comune nei mesi di marzo, aprile e maggio 2010; la proposta consiste in un incontro di approfondimento sui temi dell'intercultura, del viaggio e dello scambio culturale che introduce le possibilità offerte dai programmi europei di mobilità giovanile e di educazione formale e non formale: Leonardo, Erasmus, Gioventù in Azione.
e. la celebrazione della Festa dell'Europa il prossimo 9 maggio, quando saranno ospitati a Novara i gruppi di giovani provenienti da Trieste e Napoli;
f. la realizzazione di materiale promozionale sul tema della mobilità giovanile.

Gli obiettivi sono:
a. diffondere informazioni sulla mobilità giovanile ed accrescere le opportunità di fare esperienze concrete;
b. stimolare il desiderio di accrescere le proprie competenze (intraprendenza, abbattimento dei pregiudizi e apprendimento interculturale, lavoro in gruppo, auto-organizzazione);
c. valorizzare le esperienze dei giovani del territorio sia nell'ambito della mobilità che nell'ambito del volontariato;
d. realizzare un momento di restituzione delle attività svolte e di coinvolgimento rivolto alla cittadinanza.



2009 - Legalitour - Il gusto della legalità

Legalitour - Il Gusto della Legalità Il progetto nel 2009 è proseguito per il secondo anno con la manifestazione "Legalitour - Il Gusto della Legalità" che si è tenuta a San Nazzaro Sesia il 12 settembre 2009. Una festa con gare di calcio balilla (anche umano, grazie alla presenza di un gonfiabile) dedicate a giovani ed adulti, stand con giochi per bambini e musica dal vivo con pillole di legalità; inoltre, è stato piantato nel parchetto delle ex scuole l'albero della legalità a cui si potranno appendere pensieri in libertà.
Immagini e racconti del Legalitour, esperienza di politiche giovanili il cui sfondo culturale è quello di sensibilizzare i giovani e la popolazione locale sulle tematiche del divertimento legale, potete vederle nel video:



2008 - Riprendiamoci le cose... che abbiamo in Comune

Riprendiamoci le cose che... abbiamo in Comune Con l'incontro del 27 giugno 2008 è partito il primo progetto, nell'ambito delle attività per le Politiche giovanili del Comune di San Nazzaro Sesia, dedicato ai ragazzi dai 15 ai 25 anni, e finanziato dalla Provincia di Novara e dai Comuni che vi aderiscono (Borgoticino, Cameri, Divignano, Galliate, Garbagna Novarese, Mezzomerico, Oleggio, San Nazzaro Sesia, Trecate). San Nazzaro Sesia è il più piccolo tra i nove comuni.
Il progetto, relativo all'Educazione alla legalità, è realizzato dai comuni con tre associazioni (Atelier per i diritti globali, Fly Zone e MusicaTresessanta) e due cooperative (Ideando e Vedogiovane) ed in collaborazione con Libera.
Con il suo titolo/slogan Davanti e dietro la telecamera... "Riprendiamoci le cose che abbiamo in Comune" ha come obiettivo la riscoperta del territorio del nostro Comune facendolo raccontare dai giovani che lo abitano, guardando i "soliti" posti con un occhio da protagonisti, quello della videocamera, al fine di vedere come i ragazzi possano mettersi in gioco e riescano a creare i presupposti per un maggior coinvolgimento nella vita locale, quindi con "un'appropriazione del territorio" in cui vivono e di cui sono il futuro, sentendosi comunque parte di una rete più ampia che può elaborare proposte di cambiamento.
Quattro ragazze hanno raccolto la sfida (Valentina, Cynthia, Chiara e Maria Luisa), ideato la storia (dopo alcuni incontri con i responsabili del progetto) e sono state le protagoniste del video portando a termine il progetto grazie al loro interesse ed alla loro voglia di raccontare i luoghi dove vivono.
L'11 novembre 2008 è stato girato il video su tutto il territorio comunale, con la partecipazione attiva di numerosi cittadini entusiasti di diventare attori protagonisti della storia.
Il video dal titolo "San Nazzaro Dolceamaro" è stato mostrato ai cittadini il 4 marzo 2009, presso il Salone Comunale, ed ha riscosso notevole successo di pubblico e critiche. Ora parteciperà all'evento finale che coinvolgerà tutti i prodotti realizzati dai giovani in tutti i comuni aderenti al progetto in programma il 28 marzo 2009 alle ore 16.00 in via Greppi, presso la sede della Provincia.
L'evento finale del 28 marzo 2009 ha visto una grande partecipazione di ragazzi e di pubblico; il concorso è stato vinto dal corto dei ragazzi di Mezzomerico (Non è un paese per giovani).
Grande apprezzamento è stato mostrato anche nei confronti del nostro video "San Nazzaro Dolceamaro" e la giuria ha deciso che tutti i video del progetto (vista la bontà e l'originalità dei prodotti) partecipassero in una sezione speciale del "Novaracinefestival09" (festival cinematografico riservato ai cortometraggi) dal 14 al 17 ottobre 2009 a Novara.
Guarda anche tu il video (molto cliccato su YouTube!).


Riprendiamoci le cose che... abbiamo in Comune



Chi vuole avere maggiori informazioni può chiedere all'assessore Luca Fizzotti tramite l'e-mail del Comune: san.nazzaro.sesia@ruparpiemonte.it





Inizio Pagina Comune di SAN NAZZARO SESIA (NO) - Sito Ufficiale
Piazza Vittorio Veneto, 1 - 28060 SAN NAZZARO SESIA (NO) - Italy
Tel. (+39)0321.834131 - Fax (+39)0321.834303
Codice Fiscale: 00364600031 - Partita IVA: 00364600031
EMail: san.nazzaro.sesia@ruparpiemonte.it
Posta Elettronica Certificata: san.nazzaro.sesia@cert.ruparpiemonte.it
Web: http://www.comune.sannazzarosesia.no.it


|